English | Italiano Regia Marina Italiana

Azioni

di Cristiano D'Adamo


L'attacco alla base navale della Baia di Suda, nell'isola di Creta, su il primo della divisione di superficie della Xa Flottiglia MAS, è fu un grande successo. Malgrado la protezione naturalle offerta dalla geografia della baia, la Xa Flottiglia scelse questo avamposto britannico a causa della continua presenza di incrociatori ed altro naviglio militare.

L'attacco fu condotto la notte del 25 marzo, 1941. Sei barchini ad alta velocità Comandati dal tenente Luigi Faggioni (gli altri equipaggi erano:Alessio de Vito, Emilio Barberi, Angelo Cabrini, Tullio Tedeschi e Lino Beccati) furono lanciato dalle cacciatorpediniere Crispi e Sella. Dopo aver scavalcato le difese portuali, e dopo aver evitato alcuni riflettori, the unità raggiunsero la parte interna della baia dove erano ormeggiate alcune unità navali, tra queste, l' incrociatore York, famoso per possenti cannoni navali e per una siluette non troppo graziosa. Lo York fu colpito da uno dei barchini, e per evitarne l'affondamento, gli inglese l'arenarono.

Purtroppo, l'unità era cosi danneggiata che fu dichiarata una perdita completa. Durante l'invasione di Creta, la Luftwaffe proclamò di ever affondato questa unità, ma dati storici ed il gionale di bordo dello York confermano il resoconto italiano. Un altro incrociatore, il Coventry, su mancato per meno di due metri, mentre la Petroliera Pericle ed alcuni unità minori furono affondate. I sei arditi della Xa furono catturati dagli inglesi, ma le notizie dei loro successi immediatamente ringiovanirono lo spirito combattente della Xa Flottiglia MAS

Copyright © 1996-2019 REGIAMARINA (TM). All rights reserved.